Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.

Risparmio Energetico

Febbraio 15, 2014

ACQUISTI AVVINCENTI

Acquisti Avvicenti

AREA RISERVATA

Gruppo Cambielli

DETRAZIONI FISCALI

Detrazioni Fiscali

IDRAULICA TERMICA

LA NUOVA SHOWROOM

RISPARMIO ENERGETICO

UTENSILERIA

WELLNESS

UNO SGUARDO AL FUTURO

Nel nostro reparto dedicato al risparmio energetico è riservata un’attenzione costante nei confronti delle nuove tecnologie tramite l’offerta di prodotti all’avanguardia che consentono di ottenere un notevole risparmio energetico e una miglior tutela dell’ambiente in cui viviamo.

I prodotti proposti dalla Articoli Termoidraulici S.r.l. rispondono a quattro fondamentali requisiti:

- BASSO IMPATTO AMBIENTALE
- ESTREMA FUNZIONALITÀ
- COSTI CONTENUTI
- ATTENZIONE AL COMFORT E ALL’ESTETICA


Di seguito trovate una parte delle soluzioni in vendita presso la nostra Azienda:

impianti idrosanitari

IMPIANTI IDROSANITARI


IMPIANTI PER L'ACQUA POTABILE

Le ultime tecnologie disponibili garantiscono la sicurezza e l’igiene di uno degli elementi più importanti per l’uomo, l’acqua potabile. Impianti realizzati in acciaio inox e materiali polimerici tecnologicamente avanzati e di alta qualità, garantiscono la purezza e la salubrità dell’acqua potabile erogata.


IMPIANTI DI RISCALDAMENTO

Si tratta di impianti che garantiscono una maggiore sicurezza di collegamento fra il generatore termico e tutti i radiatori della propria abitazione.


IMPIANTI A GAS ALL'INTERNO DI EDIFICI

Gli impianti costruiti con gli ultimi materiali resi disponibili dalla tecnologia garantiscono una distribuzione sicura ed affidabile dei combustibili dal punto di riconsegna fino all’apparecchio utilizzatore. Le tubazioni utilizzate per tali tipologie di impianti rispettano i requisiti previsti dalla nuova normativa UNI/TS 11343:2009.

impianti riscaldamento/raffreddamento

IMPIANTI DI RISCALDAMENTO / RAFFRESCAMENTO RADIANTE (pavimento, parete, soffitto)

I sistemi di riscaldamento /raffrescamento radiante sono la soluzione ideale per il risparmio energetico nelle nuove costruzioni e nelle ristrutturazioni.

Questi impianti permettono il raggiungimento della temperatura ambientale ideale con un riscaldamento della caldaia decisamente inferiore ad un sistema tradizionale, nei sistemi tradizionali (per es. caldaia e radiatori) la caldaia deve raggiungere i 60°-70° per riscaldare gli ambienti contro i 30°- 40° di un sistema radiante, per ogni grado di riduzione della temperatura della caldaia si ha un risparmio sui consumi del 6%.

Oltre al notevole risparmio nei consumi, gli impianti radianti permettono una distribuzione omogenea e gradevole sia del caldo che del freddo tramite irraggiamento, fornendo un confort decisamente maggiore, rispetto a quello fornito da un sistema tradizionale.

caldaie a condensazione con accumulatore termico e solare

CALDAIE A CONDENSAZIONE CON ACCUMULATORE TERMICO E SOLARE

Una nuova tipologia di impianto che comprende una caldaia a condensazione abbinata ad un accumulatore termico che può essere alimentato da un pannello solare.

Questo impianto permette di ridurre al minimo le dispersioni superficiali dell’unità e di combinare alla caldaia un accumulatore termico per la produzione di acqua calda sanitaria con il minimo ingombro e con la garanzia della massima igiene grazie alla separazione fra l’accumulatore e l’acqua calda sanitaria.

Questa tipologia di impianti permette un rendimento della caldaia fino al 110%.

impianti geotermici

GEOTERMIA

Impianto che sfrutta il calore proveniente dal terreno per la produzione di energia utile per il riscaldamento della casa. I sistemi oggi in commercio permettono sfruttare al 75% il calore proveniente dal terreno con un risparmio energetico davvero notevole.

impianti riscaldamento a pellet e solare

IMPIANTI DI RISCALDAMENTO A PELLET E SOLARE

Si tratta di sistemi creati per soddisfare le esigenze di acqua calda da riscaldamento e/o acqua calda sanitaria utili per soddisfare il fabbisogno delle abitazioni civili. Questi impianti integrano una caldaia a pellet, un termoaccumulatore ed un collettore solare. La produzione di acqua calda da riscaldamento e/o di acqua calda sanitaria viene alimentata sia dall’apporto della caldaia a pellet (da 25 Kw o da 30 Kw) che dai collettori solari e, grazie ai moderni termoaccumulatori, viene garantita la massima efficienza e la massima igiene per le necessità di consumo dell’abitazione.

impianti solari termici

IMPIANTI SOLARI TERMICI

Gli impianti solari termici permettono di produrre acqua calda da riscaldamento e/o acqua calda sanitaria sfruttando l’energia solare. Si tratta di impianti ormai molto utilizzati soprattutto nei paesi del nord Europa e che sono vivamente consigliati nel caso di realizzazione di nuove abitazioni anche grazie sia alle agevolazioni fiscali che ai notevoli risparmi sui consumi. Questi impianti possono soddisfare fino al 50% di copertura del consumo per riscaldamento e fino all’80% di copertura per la produzione di acqua calda sanitaria.

sistemi di scarico

NUOVI SISTEMI DI SCARICO

Nuovi materiali permettono di realizzare degli impianti di scarico che garantiscono la massima flessibilità, la massima resistenza agli urti ed agli agenti atmosferici ed anche una maggiore silenziosità rispetto agli impianti di scarico tradizionali.

pompe di calore  abbinabili al solare termico

POMPE DI CALORE ABBINABILI AL SOLARE TERMICO

Il meccanismo delle pompe di calore elettriche funziona grazie al fluido refrigerante che viene utilizzato come mezzo per trasferire il calore da un ambiente, l’aria esterna, ad un altro, la stanza che abbiamo la necessità di riscaldare (oppure viceversa se dobbiamo raffrescare).

La pompa di calore quindi non utilizza l’energia primaria che consuma trasformandola in calore, come fanno le caldaie, ma consuma solo l’energia elettrica necessaria per spostare il calore naturalmente presente nell’aria.

Utilizzando l’energia rinnovabile gratuita presente nell’aria ambiente, questo sistema di riscaldamento con le pompe di calore è in grado di raggiungere prestazioni decisamente superiori a quelle di un sistema tradizionale di riscaldamento a combustione. Maggiori prestazioni che si traducono in un minore utilizzo di energia fossile, minori emissioni nell’ambiente di CO2 ed anche una minore spesa di gestione.

Questo sistema può inoltre essere integrato con un impianto solare termico che permette di far funzionare la pompa di calore con l’energia solare.

sistemi di recupero dell’acqua piovana

SISTEMI DI RECUPERO DELL’ACQUA PIOVANA

Gli impianti di recupero dell’acqua piovana permettono di sfruttare una risorsa del tutto naturale come l’acqua piovuta dal cielo per molteplici usi della vita giornaliera (impianti di scarico, impianti di irrigazione, ecc. ecc.) in modo da ridurre i consumi di un bene sempre più prezioso come l’acqua potabile e di risparmiare sui costi di gestione dell’abitazione.

sistemi ibridi integrati

SISTEMI IBRIDI INTEGRATI

Si tratta di impianti che, partendo dall’analisi delle specificità climatiche in Italia, integrano il concetto di sistema ibrido sfruttando la possibilità di far intervenire la fonte energetica più performante in un dato momento, garantendo il massimo rendimento di generazione e la massima affidabilità del sistema in qualsiasi condizione climatica. Questi sistemi abbinano una pompa di calore ad una caldaia a condensazione.

La caldaia a condensazione interviene solo quando l’energia da fonte rinnovabile (pompa di calore) non è disponibile o non può fornire, a causa delle avverse condizioni climatiche (basse temperature e alta umidità), una potenza sufficiente a soddisfare i fabbisogni richiesti in modo efficiente.

ventilazione controllata energetica

VENTILAZIONE CONTROLLATA ENERGETICA

Si tratta di impianti di nuova concezione necessari per la preservazione delle strutture, per il controllo dell’umidità e per il mantenimento di un ricambio d’aria adeguato in edifici altamente isolati, quali sono le costruzioni di oggi. Con questi impianti si sostituisce la ventilazione naturale attraverso le finestre, che renderebbe, dal punto di vista energetico, inutili gli sforzi di un maggior isolamento termico per il contenimento dei costi di riscaldamento e condizionamento, soprattutto considerando che nei nuovi edifici il costo energetico della ventilazione naturale è superiore al 50% dell’intera dispersione dell’edificio.

La ventilazione meccanica controllata a recupero energetico consente così di raggiungere tre obiettivi fondamentali:

1 . Raggiungimento e mantenimento di un livello di qualità dell’aria negli ambienti senza precedenti nell’edilizia moderna;

2 . Notevole risparmio energetico in armonia con le nuove stringenti normative edili;

3 . Preservazione nel tempo delle strutture dell’edificio eliminando fenomeni di infiorescenza o muffe sulle pareti dovute ad un errato o disomogeneo controllo dell’umidità.